Mamma mette alla prova il sistema di sicurezza di una scuola: si finge sua figlia, entra in classe e pranza in mensa. Accade negli Usa

WhatsApp
Telegram

Ann Casey Garcia, una madre americana, ha messo alla prova i protocolli di sicurezza della scuola media frequentata dalla figlia, conducendo un’azione audace che ha scatenato conseguenze legali.

Garcia ha condotto il suo esperimento mascherandosi da studentessa e trascorrendo un’intera giornata a scuola al posto della figlia. Il suo video, ora rimosso dal web, mostrava come fosse riuscita a partecipare alle lezioni e a pranzare in mensa, senza essere riconosciuta. Ciò ha messo in luce lacune significative nella sicurezza scolastica, dimostrando come un adulto potesse accedere facilmente all’istituto.

Nonostante l’intento dichiarato di sollevare consapevolezza sulla sicurezza nelle scuole, le azioni di Garcia hanno attirato l’attenzione delle autorità. Il suo gesto è stato considerato una violazione della legge, portando a una condanna a sei mesi di libertà vigilata e una multa di 600 euro. Durante il processo, la Garcia ha sottolineato la necessità di migliorare la sicurezza scolastica, affermando di aver dimostrato “la facilità con cui un adulto può entrare nel campus mettendo in potenziale pericolo gli studenti”.

L’abilità di Garcia di passare inosservata per un’intera giornata scolastica pone interrogativi sulla efficacia dei controlli e sulle misure preventive adottate dalle scuole. Inoltre, l’incidente evidenzia il delicato equilibrio tra la necessità di mantenere un ambiente accogliente e quello di garantire un luogo sicuro per l’apprendimento.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri