Maltrattamenti bimbi, maestra accusata può tornare in classe

WhatsApp
Telegram

Potrà tornare a insegnare la maestra che era stata accusata di maltrattare alcuni bambini di una scuola dell’infanzia in Abruzzo. 

E’ l’effetto dell’annullamento da parte del tribunale del riesame dell’Aquila della misura cautelare degli arresti domiciliari a cui era stata sottoposta l’educatrice.

La maestra non risulta più interdetta. Il ritorno in libertà è stato disposto  su ordine del Gip, dopo l’interrogatorio di garanzia.

Nonostante per lei si siano riaperte le porte della classe, al sito Rete8.it risulta che la maestra è in malattia per motivi di salute. I genitori dei bambini hanno già annunciato che si costituiranno parte civile nel caso si andasse in giudizio.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur