Maltrattamenti alunni, a Pescara maestra arresta in flagranza di reato

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Nella giornata di ieri, una maestra di 64 anni di una scuola primaria di Pescara è stata arrestata per aver maltrattato alcuni piccoli alunni e poi condotta ai domiciliari.

L’arresto dell’insegnante, secondo quanto riferito dall’Ansa, è avvenuto in flagranza di reato.

I maltrattamenti sono stati ripresi da una telecamera , che ha ripreso pizzicotti, tirate di capelli e strattoni avvenuti nell’arco di pochi giorni.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare