Test psicoattitudinali per docenti infanzia. Bussetti: a breve obbligatorio, previste anche telecamere

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Il ministro Bussetti, oggi in audizione in Commissione parlamentare per l’infanzia e l’adolescenza, è intervenuto sul tema della violenza ai danni di bambini e adolescenti.

Violenze contro bambini e adolescenti

Queste, come riferisce l’Ansa, le parole del titolare del Miur:

Una “alleanza educativa” tra famiglie e istituzioni scolastiche “deve essere particolarmente rafforzata per individuare e così prevenire nonché contrastare la violenza degli insegnanti nei confronti dei minori”.

Bussetti ha affermato poi di aver apprezzato proposta di revisione del Patto di corresponsabilità educativa avanzata dal Forum nazionale delle associazioni dei genitori (FONAGS), al fine di una nuova alleanza tra scuola , famiglia e studenti.

Laddove viene a mancare la succitata alleanza, ha proseguito il Ministro, trovano terreno fertile quelle violenze contro bambini e adolescenti.

Telecamere in classe

Proprio per contrastare la violenza contro i piccoli alunni, ha affermato Bussetti, il Parlamento ha varato la legge che prevede l’installazione di sistemi di videosorveglianza all’interno di asili e scuole dell’infanzia. Il disegno di legge, ha precisato  il Ministro, ha ottenuto il via libera dalla Camera e deve essere ora approvato in Senato.

Formazione e valutazione psico-attitudinale

Il succitato disegno di legge, ha concluso il titolare del Dicastero di viale Trastevere, investe anche sulla formazione obbligatoria, iniziale e permanente del personale dei servizi educati e delle scuole dell’infanzia e sulla valutazione psico-attitudinale, che diventa requisito necessario per l’accesso alla professione.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione