Maltempo Emilia Romagna: novità per esame di terza media e maturità, deroga al tetto dei 200 giorni. Ecco le misure in campo per la scuola. BOZZA

WhatsApp
Telegram

Approvate in Consiglio dei ministri le prime misure per affrontare l’emergenza nei territori colpiti dalle alluvioni. Il governo è al lavoro per mettere su carta gli interventi più urgenti per un territorio drammaticamente colpito dal maltempo.

“Come avevamo promesso, abbiamo ottenuto uno stanziamento per affrontare le prime urgenze del sistema scolastico. Oggi è stato istituito un fondo per interventi diretti di 20 milioni di euro”  ha dichiarato il ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara. Le risorse sono finalizzate a supportare le scuole nell’acquisizione di beni per assicurare la regolare conclusione dell’anno scolastico.  Saranno introdotte norme per la semplificazione come previsto per gli interventi di somma urgenza.  Il Ministero ha anche attivato una nuova sezione del servizio di help desk, dedicata ad accompagnare le istituzioni scolastiche nella ripresa delle attività.

Con una o più ordinanze del Ministero possono essere adottate, anche in deroga alle vigenti disposizioni normative, specifiche misure volte ad autorizzare lo svolgimento a distanza delle attività didattiche e delle sedute degli organi collegiali delle istituzioni scolastiche ed educative di ogni grado, nonché ad assicurare la validità dell’anno scolastico 2022/2023, anche in relazione alla valutazione degli alunni e degli studenti e allo svolgimento degli esami di Stato conclusivi del primo e del secondo ciclo di istruzione.

Leggi anche

Maltempo, dl Emergenza (scarica BOZZA): 20 milioni per garantire la continuità didattica. Help desk dedicato agli istituti scolastici delle aree interessate dall’alluvione. Via libera del governo

Alluvione Emilia Romagna, molte le scuole coinvolte. Versari: “L’obiettivo è ritrovarsi a scuola gomito a gomito. No Dad generalizzata”. Le indicazioni dell’USR

WhatsApp
Telegram

EUROSOFIA: Progressione dei Facenti Funzione DSGA all’area dei Funzionari ed Elevate Qualificazioni