Malpezzi (PD): soldi per mandare in pensione i docenti ci sono ma non per assumerli?

di Libero Tassella
ipsef

item-thumbnail

Mancata assunzione sui posti Quota 100, la Senatrice Simona Malpezzi (PD)presenta interrogazione parlamentare.

Sono 17.614 in tutt’Italia i posti censiti al Sidi dopo il 29 maggio ma che non saranno utilizzati per le immissioni in ruolo per il 2019.

A denunciare questi dati, emersi dalla riunione sindacale del 12 luglio, é la Senatrice Malpezzi (PD) che accusa il governo di non aver stanziato un solo euro per programmare nella scorsa legge di bilancio la trasformazione di quota parte dell’organico di fatto in organico di diritto.

E’ infatti sull’organico di diritto, sottodimensionato rispetto all’organico reale, che si programmano le immissioni in ruolo.

La Senatrice punta il dito sul fatto che mentre questo Governo trova i soldi per mandare in pensione i docenti con Quota 100 non trova i soldi per sostituirli con i docenti precari, facendo proliferare il fenomeno delle supplenze e non assicurando il corretto avvio del prossimo anno scolastico.

Il ricorso alle supplenze quest’anno assumerà dimensioni mai prima viste in regioni come Veneto e Lombardia dove resteranno migliaia di posti vacanti.

La Senatrice Malpezzi ha annunciato che oggi ha presentato un’interrogazione parlamentare per chiedere conto di questa scelta al Ministro Bussetti

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione