Malpezzi: “Giusto rinunciare alle scorciatoie dei tamponi gratis”

Stampa

La capogruppo del Partito Democratico al Senato, Simona Malpezzi, in un’intervista a La Repubblica, parla all’indomani della firma del protocollo di sicurezza per il ritorno in classe.

“Ha fatto bene il ministro Bianchi a precisare che non si daranno tamponi gratis al personale della scuola che non ha voluto vaccinarsi. Fare il contrario sarebbe stato un errore molto grave”.

Poi spiega: “Per noi far ripartire la scuola in sicurezza è una priorità. E in questo senso l’utilizzo del Green Pass è indispensabile. Pensare di aggirarlo offrendo test gratuiti a chi, in modo irresponsabile, si sottrae alla campagna di immunizzazione, avrebbe non solo mandato un messaggio sbagliato, ma anche rischiato di indebolire uno strumento studiato per consentire al Paese di tornare gradualmente alla normalità dopo la pandemia”.

Aggiunge: “In realtà questa precauzione resta – come il ministero ha specificato – solo per i soggetti fragili, quelli che non possono vaccinarsi. Penso alle insegnanti in gravidanza, o con gravi patologie incompatibile con l’assunzione delle due dosi. Tutti gli altri devono farlo perché è l’unico modo per scongiurare il ritorno alla Dad”.

Bianchi ribadisce: “No tamponi gratis ai docenti no vax”. 2 miliardi per il rientro in sicurezza

Stampa

Didattica inclusiva attraverso alcune figure del mito greco. Corso online riconosciuto dal Ministero dell’istruzione