Argomenti Chiedilo a Lalla

Tutti gli argomenti

Malattia docenti durante le vacanze di Natale: le assenze non vengono conteggiate se si manifesta volontà di rientrare

WhatsApp
Telegram

Come considerare il periodo delle vacanze di Natale se si è in malattia fino al 23 dicembre e poi si torna in malattia dal rientro dalle vacanze? Riprendiamo l’Orientamento Applicativo SCU_111_ dell’Aran.

Una lettrice chiede:

Gentile redazione di Orizzonte Scuola, sono in malattia fino a domani, giorno di sospensione per le festività natalizie. Il 7 dovrei rientrare, ma non so come starò. Il problema non si è risolto. Vi chiedo: se dovessi rimettermi in malattia dal 7 gennaio mi conterebbero anche i giorni delle vacanze di Natale. Dimenticavo… sono un’insegnante di scuola primaria. Grazie mille, confido nel vostro aiuto

La normativa- si legge nell’orientamento sopra citato – “tiene conto del fatto che la professione del docente non riguarda unicamente le attività di insegnamento ma tutta una serie di attività funzionali che possono essere svolte anche durante i periodi in cui le lezioni sono sospese. Infatti il periodo di sospensione delle lezioni è per il docente un periodo lavorativo, esclusi ovviamente i giorni festivi in esso rientranti. Quindi per far sì che il periodo di sospensione delle lezioni non venga considerato periodo di malattia, il docente dovrà formalmente manifestare la propria volontà di riprendere il servizio.”

In questo caso al docente il periodo di sospensione delle lezioni non sarà conteggiato come assenza per malattia.

Per rimanere aggiornato sulla gestione del personale scolastico, abbonati alla rivista “Gestire il personale scolastico”Vedi tutte le opzioni di abbonamento

WhatsApp
Telegram
Chiedilo a Lalla

Invia il tuo quesito a [email protected]
Le domande e le risposte saranno rese pubbliche, non si accettano richieste di anonimato o di consulenza privata.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur