Makeblock a Maker Faire Rome 2019

Un’area espositiva con tante novità in anteprima assoluta, una competizione di robotica educativa e Jasen Wang

Maker Faire Rome– Fiera di Roma – Padiglione 5, da venerdì 18 a domenica 20 ottobre

Torna l’appuntamento più amato dai creativi e dagli innovatori europei: Maker Faire Rome.

Con oltre 105mila presenze registrate nel 2018, Maker Faireè l’evento a cui partecipare se si amano intraprendenza, inventiva e tecnologia.

In un contesto così stimolante non poteva mancare Makeblock, azienda cinese leader del settore educativo, che in soli sei anni dalla sua fondazione sta cambiando il modo di approcciarsi alla didattica di ogni giorno.

Makeblock, che partecipa a Maker Faire Rome grazie alla collaborazione con il partner italiano CampuStore, sarà innanzitutto presente in fiera al padiglione 5, dedicato interamente al mondo education, con un’ampia area espositiva in cui saranno presentate importanti novità e innovazioni in anteprima per l’Italia, non solo relativamente al campo di robotica educativa e intelligenza artificiale – tematiche per le quali l’azienda è conosciuta – ma con idee anche più vicine al movimento maker, proprie dell’artigianato digitale e della fabbricazione creativa di artefatti.

Ma l’innovazione non è solo prodotto, è anzitutto entusiasmo e pulsante passione: quella del fondatore di Makeblock Jasen Wang che sarà presente nel corso della manifestazione e che parlerà anche alla cerimonia di apertura dell’evento giovedì 17 ottobre e soprattutto quella delle decine di ragazzini tra i 6 e i 16 anni che parteciperanno a MakeX, la manifestazione di robotica educativa giunta finalmente in Italia e che proprio a Maker Faire sarà per la prima volta presentata e vissuta dagli studenti italiani.

Una presenza importante quindi e tante possibilità per ammirare l’eccellenza robotica cinese in azione: Makeblock arriva a Roma e le aspettative sono già altissime.