Mailbombing da parte dei docenti precari ai senatori

di redazione
ipsef

Un vero e proprio attacco con invia di mail da parte di migliaia di docenti precari che hanno intasato le caselle di posta elettronica dei senatori.

Un vero e proprio attacco con invia di mail da parte di migliaia di docenti precari che hanno intasato le caselle di posta elettronica dei senatori.

Si tratta di docenti di varie estrazioni, dalle GaE ai precari di seconda fascia (PAS, TFA, laureati in SFP v.o.), idonei del concorso 2012.

Hanno chiesto modifiche serie al ddl di riforma a partire da un piano di assunzioni che coinvolga tutte le categorie di insegnanti precari e la riduzione dei poteri del dirigente scolastico.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione