Maestri musicisti, è il vostro momento

Di Lalla
WhatsApp WhatsApp

red – E’ in arrivo un decreto firmato pochi giorni fa dal ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini che prevede, dall’a.s. 2011/12, la sperimentazione della "pratica musicale" nella scuola primaria. Gli insegnanti coinvolti saranno 1000, docenti di ruolo che possono vantare il diploma di conservatorio o almeno un titolo di studio musicale. Insegnamento di uno strumento anche alla secondaria di I grado.

red – E’ in arrivo un decreto firmato pochi giorni fa dal ministro dell’Istruzione Mariastella Gelmini che prevede, dall’a.s. 2011/12, la sperimentazione della "pratica musicale" nella scuola primaria. Gli insegnanti coinvolti saranno 1000, docenti di ruolo che possono vantare il diploma di conservatorio o almeno un titolo di studio musicale. Insegnamento di uno strumento anche alla secondaria di I grado.

Un’altra rivoluzione dunque nella primaria, voluta dal Comitato per l’apprendimento pratico della musica, guidato da Luigi Berlinguer. L’idea è che la pratica musicale favorisce l’apprendimento di tutte le discipline, perché attiva le diverse aree del cervello, non solo quella razionale ma anche quelle dell’emozione e della creatività.

Mentre non si placano le proteste per i corsi di aggiornamento per l’insegnamento della lingua inglese, il ministro invita quindi docenti a mettere in campo le professionalità acquisite, e parla di "attività di formazione per gli attuali docenti" della scuola di secondaria di I grado, per i quali le due ore di ed. musicali prederanno l’insegnamento di uno strumento.

Proprio in questi giorni i docenti di ruolo sono chiamati a compilare l’anagrafe professionalità docenti, al fine di avere un quadro delle possibilità di insegnamento in vista della revisione e accorpamento delle classi di abilitazione e di concorso.

WhatsApp WhatsApp

Docenti neoassunti, formazione su didattica digitale integrata. Scegli il corso ideato da Eurosofia per acquisire le nuove, indispensabili competenze