Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Maestri d’infanzia ed educatrici asili nido: lavoro usurante e possibilità di pensione anticipata

Stampa

Maestri d’infanzia ed educatori asilo nido: quali possibilità per l’accesso alla pensione anticipata visto che si tratta di lavori usuranti

Buongiorno…sono educatrice di asilo nido ho 58 anni fatti in gennaio…e 38 anni di contributi…rientro nella categoria lavori usuranti?…posso andare in pensione con 41 anni di contributi?

Perché maestri d’infanzia ed educatori asilo nido svolgono mansioni usuranti

Confermiamo che l’insegnamento alla scuola d’infanzia o l’educazione al nido sono considerate attività usuranti tra quelle che danno diritto al pensionamento con quota 41.
La discriminante rispetto ai docenti di alunni più grandi probabilmente sta nell’impegno fisico e mentale che occorre per seguire costantemente una classe di bambini con età compresa tra 0 e 3 anni e tra 3 e 5 anni. Oltre alla resistenza fisica occorre lucidità mentale e concentrazione continua.
Avendo ad oggi 38 anni di contributi in ogni caso bisognerà attendere altre tre anni per arrivare alla quota 41 e vagliare le possibilità.

Quota 41 e Ape Social per educatrice di asilo nido: quali alternative per la pensione anticipata

Oltre alla pensione quota 41 appena vista, e sulla quale la lettrice, avendo meno di 60 anni, ci ha chiesto delucidazioni, ricordiamo che queste categorie di lavoratori possono, ricorrendone i requisiti, fare domanda per l’Ape Social previo accertamento del diritto da parte dell’Inps.

Stampa
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia