Maestre contro i licenziamenti: presidio 23 marzo a Torino

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Gli insegnanti della scuola dell’infanzia e primaria, interessati dalla sentenza del Consiglio di Stato del 20/12/2017 che di fatto licenzierebbe 7mila di loro e renderebbe precari a vita altri 43mila, scendono nuovamente in piazza!

Infatti il giorno 23 marzo l’Avvocatura di Stato emanerà il parere definitivo su questa vicenda che avrà solo due possibilità: risoluzione o licenziamento di massa!

Dopo svariate manifestazioni che hanno preso proprio il via da Torino il 27/12/2017 e ben 3 scioperi, compreso quello che in questa giornata si tiene, siamo giunti alla resa dei conti finale!

Chiediamo a gran voce una risposta definitiva a questa situazione oscena che ormai viaggia da mesi in un mare di incertezze e interpretazioni giuridiche.

Come lavoratori annunciamo sin da ora che se sarà negativa, nelle prossime settimane chiederemo a tutti i sindacati di base, unici alleati in questa battaglia, di dichiarare lo stato di agitazione permanente.

Non abbasseremo la testa fino a che tutti i diplomati magistrali verranno salvaguardati e vogliamo che tutti siano al corrente dell’evolversi della situazione e per questo motivo, venerdì 23 marzo 2018 dalle ore 15 saremo in presidio sotto la sede RAI come DM TORINO, DM AOSTA, DM PARMA.

Per il CoordinamentoDmTorino
Roberta Badellino
Roberta Vuerich

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare