Maestre interdette per 9 mesi, avrebbero maltratto i loro piccoli alunni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Due maestre di una scuola dell’infanzia di Cesano Maderno, in provincia di Monza, sono state interdette per nove mesi dall’esercizio della professione. 

L’interdizione, come riferisce l’Ansa, è scattata in seguito ad un’indagine della Procura di Monza, dalla quale sarebbero emersi maltrattamenti fisici e verbali.

Le indagini sono partite dalle segnalazioni di alcuni genitori, che hanno notato dei cambiamenti nei figli, i quali non volevano andare a scuola ma non raccontavano cosa succedeva.

I presunti maltrattamenti sono stati filmati dalle telecamere: Le due donne sarebbero state riprese più volte dalle telecamere mentre usavano frasi aggressive nei confronti dei piccoli, li strattonavano e spintonavano, e costringevano alcuni di loro a restare seduti in punizione da un minimo di 40 minuti fino a due ore, lontano dagli altri. E ancora: Bambine costrette a strattonare i maschietti recitando la parte della maestra e per punizione una sedia su cui stare seduti da soli a “pensare” per oltre un’ora.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione