Maestre a giudizio per violenza, sotto processo anche dirigente per omessa denuncia

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Sono state rinviate a giudizio il prossimo 15 ottobre per presunta violenza sui bambini tre maestre di una scuola dell’infanzia di Potenza, insieme alla dirigente scolastica.

Per la dirigente reato di omessa denuncia

Il capo di imputazione per la dirigente è omessa denuncia di reato da parte del pubblico ufficiale.

Telecamere e sospensione del servizio

L’inchiesta è partita nel 2016 grazie alla denuncia di una mamma, che riscontrò lividi sulle braccia del piccolo e notò insoliti cambiamenti di umore.

I Carabinieri installarono nella scuola delle telecamere per accertare le violenze fisiche e verbali.

Il gip decise la sospensione del servizio per le tre maestre, poi annullata dal Riesame prima e dalla Cassazione dopo.

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione