Maestra sassarese sospesa per abusi psicologici su alunni della primaria

Stampa

Una maestra di una scuola primaria della provincia di Sassari è stata sospesa dall’insegnamento per 7 mesi per maltrattamenti sugli alunni. Ne parla La Nuova Sardegna.

L’utilizzo di micro telecamere nascoste hanno portato i carabinieri alla denuncia.

L’indagine è iniziata lo scorso gennaio dopo la denuncia di un genitore che ha notato comportamenti strani in suo figlio: era diventato taciturno e spaventato al momento di andare a scuola. Il bambino ha poi confidato che il tutto dipendeva dal comportamento della sua maestra.

Le telecamere hanno mostrato che l’insegnante strattonava  i bambini, mortificandoli ed urlandogli contro minacce ed ingiurie.

Non sono state provocate lesioni personali ai bambini, ma abusi psicologici: erano terrorizzati dalla loro insegnante, manifestavano repentini cambiamenti d’umore, accompagnati da problemi comportamentali e da ansia.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur