Maestra elementare morta di meningite a Roma. Profilassi obbligatoria per gli alunni

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Una maestra di una scuola elementare di Roma è morta nella Capitale per meningite meningococcica. Ne dà notizia la Asl RmC in una mail inviata ai genitori dalla scuola.

Gli alunni sono stati sottoposti a profilassi antibiotica. Fino allo scorso giovedì, ultimo giorno di lezione prima delle vacanze natalizie, la donna era regolarmente in aula nella sua scuola. Ricoverata il giorno di Natale al San Giovanni, la maestra era stata trasferita al Policlinico Gemelli, dove è morta il giorno seguente.

La Asl, attraverso la scuola, ha inviato e-mail ai genitori degli alunni della maestra morta raccomandando, previo consulto con il medico curante o con il pediatra, l’assunzione di uno specifico antibiotico a quanti avessero avuto contatti stretti e in un luogo chiuso per più ore al giorno con la docente. La donna, 52 anni, insegnava matematica da circa 30 anni ed era molto conosciuta nel quartiere.

Un’altra docente è morta nell’ottobre scorso a Milano, ma in quel caso non è stato necessario applicare la profilassi, in quanto la meningite che l’ha colpita non era di natura contagiosa.

Maestra morta di meningite, allarme rientrato per alunni

Versione stampabile
Argomenti:
anief
soloformazione