Madia parla di “idonei ai concorsi”, ma non si riferisce alla scuola

Di Lalla
Stampa

Smentiamo i commenti allarmistici che da qualche ora circolano su alcune pagine Facebook in seguito alla risposta del Ministro Madia ad una interrogazione parlamentare sugli idonei dei conorsi.

Smentiamo i commenti allarmistici che da qualche ora circolano su alcune pagine Facebook in seguito alla risposta del Ministro Madia ad una interrogazione parlamentare sugli idonei dei conorsi.

Marianna Madia, in veste di Ministro della Ministro per la Semplificazione e la PA, nel corso di un question time alla Camera dei Deputati oggi pomeriggio ha dichiarato che "il Dipartimento della Funzione Pubblica sta vigilando" sulle graduatorie.

Il Ministro ha affermato che il Governo riconosce "l'assoluta priorita' a chi ha vinto un concorso pubblico", precisando di credere che "non e' ammissibile che l'amminisitrazione pubblica bandisca un concorso per determinati posti e poi non assuma i vincitori".

Gli idonei – ha sottolineato il Ministr – "meritano un'attenzione soprattutto dopo che leggi e sentenze hanno chiesto alle amministraizoni di ricorrere alle graduatorie in corso di validita' prima di nuovi concorsi, ma questa attenzione non si puo' tradurre come per i vincitori in un diritto, in una certezza".

Segui su Facebook le news della scuola e partecipa alle conversazioni. Siamo in 181mila

Questa affermazione, sulla mancanza di certezza di assunzione per gli idonei dei concorsi, ha messo in allarme gli "idonei del concorso a cattedra 2012".

Ma nella loro storia, di coincidente c'è solo il termine "idonei". Il riferimento del Ministro è ai concorsi della Pubblica Amministrazione, senza alcun riferimento alla scuola.

Gli idonei del concorso 2012 sono tutelati dal decreto n. 356 del 23 maggio 2014, che ha autorizzato lo scorrimento delle graduatorie del concorso indetto con DDG n. 82 del 24 settembre 2012 oltre il numero dei posti banditi, già dall'a.s. 2014/15.

E il documento La Buona Scuola propone lo svuotamento oltre che delle Graduatorie ad esaurimento, anche delle Graduatorie del concorso 2012, senza distinzione tra vincitori e idonei. Un problema dunque che non interessa la scuola.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur