“Ma la prof quanto è z..?” Alunno rivolge insulto sessista alla docente dopo voto basso in un compito. Il preside scrive una lettera: “Atto ignorante e degradante”

WhatsApp
Telegram

A Civitavecchia divampa la polemica dopo un deprecabile episodio. Uno studente di un istituto comprensivo ha lanciato un insulto sessista e volgare nei confronti della sua docente, scatenando la pronta condanna del preside della scuola.

L’episodio, come segnala Civonline.it, è stato prontamente reso pubblico dallo stesso preside, che ha voluto esprimere la sua indignazione e stigmatizzare l’atto di questo studente, descritto come un “ignorante” che “vegeta in una famiglia” dove la visione della donna è estremamente degradante. L’insulto potrebbe essere scaturito da un voto basso ricevuto in classe, riflettendo non solo un comportamento indisciplinato, ma anche una visione misogina radicata.

Nonostante il colpevole non sia stato ancora individuato, le parole del preside rivelano una forte posizione contro tali comportamenti, sottolineando l’importanza di un ambiente educativo rispettoso e inclusivo. Il preside ha anche lanciato un appello ai genitori, sottolineando l’importanza di educare i figli al rispetto e alla civiltà, all’interno e al di fuori dell’ambiente scolastico.

L’episodio ha sollevato anche la questione delle ripercussioni disciplinari: una volta identificato, lo studente rischia la sospensione. Inoltre, mette in luce l’importanza di affrontare e sradicare la misoginia e gli atteggiamenti sessisti nelle scuole, per costruire un ambiente di apprendimento più sicuro e inclusivo.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€