M5S:” Venite alla Camera a protestare contro il DDL scuola”

WhatsApp
Telegram

Il Movimento 5 Stelle, in un recente comunicato, ha aspramente criticato la maggioranza che, nel giro di due ore ha bocciato, a priori, tutti gli emendamenti (quasi 150) presentati al Ddl Istruzione, senza aver mai preso la parola per intervenire nel dibattito.

Il Movimento 5 Stelle, in un recente comunicato, ha aspramente criticato la maggioranza che, nel giro di due ore ha bocciato, a priori, tutti gli emendamenti (quasi 150) presentati al Ddl Istruzione, senza aver mai preso la parola per intervenire nel dibattito.

Secondo il Movimento, l'andamento dei lavori-lampo in commissione ha smentito le parole della relatrice di maggioranza, Maria Coscia, la quale aveva detto che, se fosse stato necessario, al provvedimento si sarebbe lavorato anche durante questo fine settimana.

 Per i 5 Stelle la maggioranza aveva già tutto deciso e il provvedimento non andava toccato.

Per questo motivo nei giorni di Martedì 7 e Mercoledì 8 Luglio, giorni in cui la maggioranza voterà a favore del disegno di legge sulla scuola, il movimento 5 Stelle ha invitato ad assistere alla votazione alla Camera, per esprimere con forza il dissenso contro il DDL. Per rendere la cosa possibile, è stato messo on line un modello da compilare e in pochissimo tempo tutti i posti possibili sono stati coperti, anche se i pentastellati cercheranno di trovare il modo di accettare altre richieste.

Questo è il link al modulo per chi volesse, nell'eventualità, essere presente in Aula al momento della votazione.

Intanto i sindacati hanno organizzato una manifestazione che si svolgerà il 7 luglio a partire dalle 16 davanti a Montecitorio, in occasione del voto definitivo della Camera.

WhatsApp
Telegram

Adempimenti dei Dirigenti scolastici per l’avvio del nuovo anno scolastico: scarica o acquista il nuovo numero della rivista per Dirigenti, vicepresidi, collaboratori del DS e figure di staff