M5S. Trasformare Graduatorie d’Istituto in Provinciali, e avviare organico funzionale

Di
WhatsApp
Telegram

red – Questa la risposta alle affermazioni del Sottosegretario Reggi avanzava la possibilità di cancellazione delle Graduatorie d’Istituto dopo aver avviato il nuovo sistema di reclutamento. Inoltre, sul modello tedesco, proposta di pagare i tirocinanti che conseguono l’abilitazione all’insegnamento.

red – Questa la risposta alle affermazioni del Sottosegretario Reggi avanzava la possibilità di cancellazione delle Graduatorie d’Istituto dopo aver avviato il nuovo sistema di reclutamento. Inoltre, sul modello tedesco, proposta di pagare i tirocinanti che conseguono l’abilitazione all’insegnamento.

Ieri si è svolto il tavolo del Movimento 5 Stelle attraverso il quale sono stati presentati i punti della proposta sul futuro percorso di formazione e reclutamento dei docenti.Questi i passaggi cardine:

  • no al reclutamento diretto dei docenti da parte della scuola o de Dirigente.
  • superamento della distinzione tra l’organico di diritto e quello di fatto,
  • retribuzione dei futuri percorsi di abilitazione e dei tirocini. 
  • censimento delle graduatorie ad esaurimento – che al momento comprendono 183 mila persone – per capire chi al loro interno stia svolgendo già un altro lavoro o chi non ha mai insegnato
  • mantenimento del doppio canale nella fase transitoria
  • trasformazione delle graduatorie d’istituto in graduatorie provinciali.

Si tratta di punti elaborati dai deputati e senatori del M5S insieme alle associazioni di categorie che hanno voluto fornire un proprio contributo.

Seguici su FaceBook. Lo fanno già in 114mila

Nello specifico

No chiamata diretta

Tra  punti anche la bocciatura di qualsiasi forma di reclutamento diretto da parte delle scuole o da parte dei Dirigenti. Sistemi che non garantirebbero procedure trasparenti.

Organico funzionale

Centrale anche il superamento della distinzione tra organico di fatto ed organico di diritto, e la sostituzione con l’organico funzionale di istituto o di reti di scuole.

Tirocini retribuiti
Infine i tirocini nelle scuole che dovranno essere attivati a seguito dell’avvio delle lauree magistrali. Quel 3+2 che comprende anche un anno di apprendistato diretto nelle scuole e che, secondo il Movimento 5 stelle, deve essere retribuito. Prassi presente in alcune aree dell’Europa, come in Germania. Percorsi che dovranno avere una struttura più marcatamente incentrata sull’aspetto pratico e didattico.

Fase transitoria

Per quanto riguarda la fase transitoria da vecchio al nuovo sistema di reclutamento, la proposta è il mantenimento del doppio canale di assunzione tra graduatorie ad esaurimento e concorso, ma, dicono dal M5S bisognerebbe rivedere la, attualmente divisa equamente al 50% tra i due canali.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia. Scopri la nuova promozione natalizia: “Calendario dell’avvento”