M5S: studenti con Isee entro 20mila euro si iscrivono a università gratis

Stampa

“Dal prossimo anno accademico gli studenti che hanno un Isee entro i 20mila euro potranno iscriversi gratis alle università statali, mentre sconti fino all’80% ci saranno per chi ha un Isee tra i 20mila e i 30mila euro.

La pubblicazione del decreto ministeriale di attuazione della No Tax Area universitaria è una splendida notizia, coronamento di un impegno del MoVimento 5 Stelle che dura fin dalla scorsa legislatura, e che ci ha visto personalmente protagonisti: fu grazie a una nostra proposta di legge, infatti, che venne introdotta una fascia di esenzione per le tasse universitarie, e la stessa esenzione abbiamo chiesto di estendere con una nuova proposta all’inizio di questa legislatura”. Così Luigi Gallo e Gianluca Vacca, rispettivamente presidente e capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura a Montecitorio.

“Quello di oggi è un altro segnale di fiducia che diamo a tanti giovani e alle loro famiglie per uscire dalla crisi, investendo in istruzione e cultura”, sottolineano.

“Stiamo ottenendo grandi risultati per il nostro sistema universitario (ricordiamo i recenti 550 milioni stanziati nel decreto Rilancio e il sostegno ai fuori sede con il rimborso dell’affitto per i mesi di lockdown), che dovrà essere sempre più improntato sui principi di accessibilità e merito. Per questo”, proseguono i deputati, “lavoreremo per estendere l’esonero dalle tasse per gli studenti più in difficoltà economica anche ai prossimi anni, puntando a una misura permanente”.

“Il diritto allo studio va garantito a tutti: la realizzazione di questo principio ci rende un Paese più democratico e ci dà un efficace strumento in più per rimettere in moto l’ascensore sociale e rompere quel terribile legame tra povertà materiale e povertà educativa”, concludono Gallo e Vacca.

Stampa

Sogni d’insegnare all’estero? Scegli come requisito d’accesso alle prove il corso di interculturalità di Eurosofia