M5S ripropone 7 soluzioni per la scuola. 300mila assunzioni possibili, stop classi pollaio

di redazione
ipsef

Anche un piano edilizio per scuole più sicure, più finanziamenti alle scuole, e-book gratuiti, stop a finanziamenti alle private e no diplomifici.

Anche un piano edilizio per scuole più sicure, più finanziamenti alle scuole, e-book gratuiti, stop a finanziamenti alle private e no diplomifici.

La proposta, che sfida la riforma di Renzi, lega diverse proposte di legge. Si va da un finanziamento di 591 mln di euro l'anno per l'edilizia ad un piano quinquennale per le assunzioni che coinvolgerebbe più del doppio dei docenti previsti dalla "Buona scuola". Richiesto anche un tetto di alunni per classe che elimini definitivamente il problema delle classi pollaio e un tetto per i contributi volontari delle famiglie.

Un progetto che richiede un ingente investimento, che, secondo quanto riferisce Silvia Chimienti in una intervista all'Akca, potrebbe derivare da una tassa sui patrimoni immobiliari oltre i 2mln di euro di valore.

Il servizio Aska

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione