M5S: PDL su promozione lettura in discussione in Commissione Cultura

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Da oggi la commissione Cultura della Camera torna a occuparsi di una misura fondamentale per produrre progresso civile, sociale ed economico nel nostro Paese. Si tratta della promozione e del sostegno alla lettura, mezzo essenziale per sviluppare conoscenza, favorire l’inclusione sociale e diffondere la cultura. La proposta di legge, a prima firma Piccoli Nardelli e di cui sono relatrice, innova il testo che nella scorsa legislatura non ha concluso l’iter, adeguandolo alle novità legislative, e dà disposizioni su come diffondere concretamente l’abitudine alla lettura e favorire l’aumento del numero dei lettori”.

Così, in una nota, Alessandra Carbonaro, capogruppo del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura a Montecitorio.

“Nell’era della globalizzazione, i libri rappresentano un’insostituibile bussola per orientarsi nel grande pluralismo delle fonti, sviluppare senso critico e autonomia nella valutazione dei contenuti. Questo ruolo assume ancora più rilievo tra i giovani, e per questo punteremo molto sulla valorizzazione dell’immagine sociale del libro, sulla promozione della lettura nelle scuole e sul funzionamento delle biblioteche scolastiche. Ma non solo: la proposta di legge”, prosegue Carbonaro, “prevede interventi per favorire la digitalizzazione delle opere e l’accesso alle persone con disabilità, oltre che maggiori finanziamenti al Fondo per la promozione del libro e della lettura”.

“Siamo convinti che la strada dello sviluppo sociale ed economico dell’Italia non possa fare a meno di investimenti in cultura. La misura che abbiamo iniziato a discutere fa sua questa concezione, individuandone nella diffusione della lettura una componente essenziale”, conclude la portavoce del MoVimento 5 Stelle.

Versione stampabile
Argomenti:
anief banner
soloformazione