M5S. Il ministro Giannini spaccia il nulla per novità

WhatsApp
Telegram

"Il ministro Giannini ha dichiarato che 'il 100% degli edifici scolastici è sicuro, soprattutto da oggi': si tratta di una clamorosa bufala d'agosto, la solita aria fritta con cui il governo spaccia il nulla per novità, provando a stordire l’opinione pubblica”. Lo affermano i parlamentari M5S delle Commissioni Cultura di Camera e Senato commentando la presentazione dell’Anagrafe dell’edilizia scolastica.

"Il ministro Giannini ha dichiarato che 'il 100% degli edifici scolastici è sicuro, soprattutto da oggi': si tratta di una clamorosa bufala d'agosto, la solita aria fritta con cui il governo spaccia il nulla per novità, provando a stordire l’opinione pubblica”. Lo affermano i parlamentari M5S delle Commissioni Cultura di Camera e Senato commentando la presentazione dell’Anagrafe dell’edilizia scolastica.
 
“Da oggi per la sicurezza nelle scuole non cambierà assolutamente nulla – continuano i parlamentari M5S -, il governo si è solo limitato a presentare la fotografia degli edifici scolastici su cui programmare gli interventi da fare. Interventi per cui il governo utilizzerà fondi del tutto insufficienti, briciole già stanziate da mesi e che in più occasioni il M5S aveva chiesto di aumentare. L’Anagrafe tra l’altro è ancora incompleta, visto che molte scuole non hanno ancora fornito la necessaria documentazione, quindi non si capisce come faccia il ministro a parlare di ‘100% di edifici sicuri’. E’ gravissimo che questo governo si faccia pubblicità in maniera ingannevole anche quando in ballo c’è la sicurezza di bambini, ragazzi e dei loro insegnanti”.

Presentata l'Anagrafe Scolastica. Trecentoquaranta milioni di euro per l'edilizia delle scuole

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito