M5S, docenti precari Infanzia continuano a subire ingiustizie

WhatsApp
Telegram

“Il M5S da sempre sostiene la battaglia degli insegnanti della scuola dell’infanzia, ingiustamente esclusi dal piano assunzioni del governo Renzi. Da troppo tempo vengono illusi e presi in giro dalla politica, che non è in grado di tener fede alle proprie promesse. La Giannini non c’è più e la riforma dell’infanzia è in arrivo, ma la musica sembra destinata a non cambiare”.

A denunciarlo sono i parlamentari M5S delle Commissioni Cultura di Camera e Senato.
“Il problema – spiegano – sono sempre le scarse risorse a disposizione ed è su questo che ancora una volta le maestre e i maestri dell’infanzia sono stati illusi: nell’ultima legge di bilancio alla Camera non ci sono fondi destinati alle assunzioni e per l’attuazione della delega 0-6. Per questo torniamo a ribadire la necessità di un piano di assunzioni per gli insegnanti dell’infanzia, anche attraverso l’estensione del potenziamento dell’organico”.

WhatsApp
Telegram

Eurosofia e Udir presentano l’evento formativo “PNRR, Start-up per dirigenti scolastici – Attuazione delle linee di investimento”. Roma 25 agosto 2022