M5S contro Valditara: “Noi unici a lottare contro chiusura degli istituti, ma il ministro si innervosisce e non risponde” [VIDEO]

WhatsApp
Telegram

“Una settimana fa, la maggioranza e il governo hanno respinto la nostra mozione contro gli accorpamenti e le chiusure di scuole previsti nella legge di bilancio. Sono circa 700 istituti a rischio per il prossimo anno scolastico, e sembra che siamo gli unici a opporci a questa situazione preoccupante”.

Così gli esponenti del Movimento 5 Stelle in commissione istruzione alla Camera, dopo l’intervento in aula al question time con il Ministro Valditara, durante il quale i deputati Susanna Cherchi e Gaetano Amato del M5S sono intervenuti.

“Durante il question time alla Camera, abbiamo sollevato nuovamente la questione al Ministro Valditara, che recentemente ha presentato una vaga “Agenda Sud”, di cui al momento non sono stati forniti ulteriori dettagli. Valditara sembra ignorare o fingere di non sapere che le chiusure colpiranno principalmente il Mezzogiorno, la regione che soffre maggiormente di dispersione scolastica. Se ciò lo infastidisce, ci dispiace, ma le famiglie e gli studenti saranno ancora più scontenti, nonostante le promesse riguardo alla natalità”.

“Se a ciò si aggiunge la prospettiva delle autonomie proposte da Calderoli, che divideranno il sistema scolastico nazionale, e altri problemi irrisolti come la situazione degli insegnanti specializzati all’estero, il sovraffollamento, il precariato e gli stipendi del personale scolastico, il panorama diventa ancora più preoccupante. Non abbiamo ricevuto risposte da Valditara su questi temi, ma la situazione sta diventando sempre più insostenibile”, conclude.

WhatsApp
Telegram

TFA sostegno IX ciclo. Corso online per il superamento della prova scritta e orale: promozione Eurosofia a soli 70€