M5S: Bonisoli ha premiato eccellenza OGI, altro che tagli alla musica

di redazione
ipsef

item-thumbnail

Comunicato M5S – “Il ministro Bonisoli ha garantito per il 2018 165mila euro per la Fondazione Scuola di Musica di Fiesole e dunque per l’Orchestra Giovanile Italiana, con un decreto che prevede un finanziamento straordinario per le nostre eccellenze musicali.

Peraltro questa cifra si aggiunge ai 227mila euro arrivati sempre per lo scorso anno dal Fus, il Fondo Unico per lo Spettacolo: non si comprende, dunque, come si possa parlare di tagli alla dotazione della Fondazione, che parteciperà alla ripartizione del Fus anche nel 2019 e 2020 e potrà presentare come in passato progetti speciali da cui attingere nuove risorse nel caso vengano accolti favorevolmente”. Lo affermano i deputati e senatori del MoVimento 5 Stelle in commissione Cultura Alessandra Carbonaro, Michela Montevecchi, Michele Nitti e Loredana Russo.

“Negli ultimi anni la Scuola di Musica di Fiesole si è finanziata in questo modo e nessuno ha evocato tagli o penalizzazioni. Peraltro, nel 2016 il totale dei fondi arrivati all’ente era superiore a quelli che ha ricevuto nel 2018. Il Movimento 5 Stelle sostiene le eccellenze e il merito partendo dalle pari opportunità per tutti, e ha già dato ampiamente prova, in legge di bilancio e non solo, di avere a cuore la promozione della musica e dello spettacolo in generale. Rispondiamo con fatti e azioni concrete a chi agita strumentalmente tagli che non esistono” concludono i parlamentari del MoVimento 5 Stelle.

Versione stampabile
anief anief
soloformazione