M5S: Associazioni favorevoli a nostra proposta, dividere in due il DDL

di Giulia Boffa
ipsef

“Ieri, la prima giornata di audizioni in commissione sul Ddl istruzione ha confermato due cose: che si sta procedendo a ritmi forsennati e scriteriati e che le associazioni di docenti si sono mostrare favorevoli alla nostra proposta   di dividere in due il disegno di legge, per far procedere l’assunzione dei docenti attraverso un canale più veloce rispetto al resto del provvedimento. Il ministro Giannini parla di sovranità del Parlamento ma, nei fatti, lo si vuole costringere a lavorare male”.

“Ieri, la prima giornata di audizioni in commissione sul Ddl istruzione ha confermato due cose: che si sta procedendo a ritmi forsennati e scriteriati e che le associazioni di docenti si sono mostrare favorevoli alla nostra proposta   di dividere in due il disegno di legge, per far procedere l’assunzione dei docenti attraverso un canale più veloce rispetto al resto del provvedimento. Il ministro Giannini parla di sovranità del Parlamento ma, nei fatti, lo si vuole costringere a lavorare male”.

Lo affermano i parlamentari del Movimento 5 Stelle in commissione Cultura

“Le associazioni dei genitori audite, hanno poi manifestato profonda preoccupazione per il modello  renziano di scuola, che aprirebbe alle sponsorizzazioni e a una crescente influenza da parte dei privati. Una preoccupazione e una contrarietà che condividiamo”

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
voglioinsegnare