L’Unesco incoraggia fortemente la riapertura delle scuole

Stampa

Sostenere il settore della cultura: perché dà un senso alla società, e per una questione economica, la cultura crea ricchezza.  Audrey Azoulay  direttrice generale dell’Unesco, in una intervista del Corriere.

La direttrice ha fornito alcuni numeri relativi al periodo di lockdown appena trascorso.

Un miliardo e mezzo di bambini non è andato a scuola. Di questi il  40% cioè 700 milioni, non hanno accesso a Internet da casa.

L’Unesco ha  sostenuto la scuola online, a distanza, favorendo anche altri strumenti, come le lezioni via radio o tv.

Unesco incoraggia la riapertura delle scuole

“Nella grande maggioranza dei Paesi, all’inizio – afferma la direttrice –  non si è capito l’enorme sacrificio imposto ai nostri ragazzi. Anche in Europa le conseguenze a medio-lungo termine sono enormi, pure in Paesi come la Francia dove le scuole, benché riaperte, di fatto hanno accolto pochissimi allievi. Ogni Paese ha le sue condizioni sanitarie ma l’Unesco incoraggia fortemente la riapertura delle scuole”.

Stampa

Graduatorie terza fascia ATA: incrementa il punteggio con le offerte Mnemosine, Ente accreditato Miur