L’ultimo discorso di Piero Angela: “Ho fatto il liceo classico, non ho avuto professori che mi hanno fatto amare le materie scientifiche. L’ho capito dopo, con il mio lavoro di giornalista”

WhatsApp
Telegram

Da domani, venerdì 14 ottobre, su Rai 3, alle 15:00, Rai Cultura presenta Prepararsi al futuro, una serie di 16 puntate ideata e scritta da Piero Angela e dedicata alle nuove generazioni, cioè ai giovani che oggi frequentano le scuole italiane e che un giorno saranno i responsabili della società del futuro.

Angela lo ha spiegato nell’ultimo messaggio tv che aprirà la serie di speciali: “Parleremo del ruolo fondamentale della scienza e della tecnologia nella società moderna. Una mia chiacchierata con voi, in cui cercherò di raccontare alcune cose che ho imparato in tutti questi anni. Questo è lo studio con gli arredi storici di Superquark, anche la squadra di inviati è la stessa, quella che mi ha accompagnato in tutti questi anni. E ci sarà una sorpresa, un cartone animato di Bruno Bozzetto che, in modo divertente ma pertinente, riprenderà i temi trattati. Io ho fatto il liceo classico tanti anni fa e la gran parte del programma era rivolta a studiare il passato. C’erano anche le materie scientifiche, ma forse sono stato sfortunato, non ho avuto dei professori che mi abbiano fatto amare la scienza: erano noiosi, pedanti, poco coinvolgenti. L’ho capito dopo, grazie al mio lavoro da giornalista, che mi ha aiutato a comprendere come alcune cose non mi fossero state insegnate, per esempio il metodo della scienza, le regole, l’etica, il piacere di scoprire, la filosofia della conoscenza. A quel punto ho iniziato a leggere libri, riviste e a realizzare programmi di scienza e tecnologia. Un lavoro a tempo pieno per imparare a pensare in modo nuovo. Se vi ho raccontato questa vicenda personale è perché mi sono chiesto quanto sarebbe stato importante per voi giovani avvicinarvi alla scienza e alla tecnologia, in un modo che è in costante cambiamento”.

Obiettivo principale del progetto, come segnala Fanpage, è quello di inserire nei programmi scolastici degli ultimi tre anni delle medie superiori degli spunti per riflettere sull’importanza della cultura scientifica in una società moderna e specialmente in quella italiana e sulle sfide poste dalla globalizzazione e dal cambiamento climatico.

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur