L’UdS raccoglie firme contro la riforma Gelmini

di
ipsef

red – Lo slogan che accompagna la raccolta firme è "Mai più nelle nostre scuole!", una iniziativa per la cancellazione di alcuni provvedimenti Gelmini che interessano il mondo degli studenti.

red – Lo slogan che accompagna la raccolta firme è "Mai più nelle nostre scuole!", una iniziativa per la cancellazione di alcuni provvedimenti Gelmini che interessano il mondo degli studenti.

"Il governo del Paese è cambiato – scrivono nel comunciato – ma gli effetti disastrosi del peggior ministro della pubblica istruzione che l’Italia ha mai avuto, Mariastella Gelmini, sono rimasti nelle nostre scuole e continuano a pesare sulle spalle degli studenti e delle loro famiglie.
Per questo motivo vogliamo chiedere con forza al nuovo Ministro Profumo di far uscire dalle nostre scuole quattro provvedimenti che erano stati voluti e realizzati dal suo predecessore, ma che crediamo abbiano solo effetti negativi per gli studenti e per le scuole."

I provvedimenti messi alla gogna dall’Unione degli studenti sono:

  • la bocciatura per il limite di assenze;
  • il voto di condotta;
  • la sufficienza in ogni materia per accedere all’Esame di Stato;
  • il tetto del 30% di studenti migranti per classe.
Versione stampabile
Argomenti:
anief anief voglioinsegnare