04 Agosto 2020 - Aggiornato alle 07:31

“Lucia è troppo grassa … per indossare la minigonna”, frasi politically incorrect presenti sui libri di scuola

La denuncia arriva dall’Onorevole Fusacchia che sul proprio profilo FaceBook mette nero su bianco alcune frasi poco “politicamente corrette”.

In uno dei libri analizzati dall’Onorevole Fusacchia c’è un esercizio nel quale, afferma: “bisogna concludere le frasi capendo quale sia la seconda parte corretta. Il prosieguo giusto; quello naturale, secondo loro.”

Sono uscito senza ombrello… finisce con …cosicché mi sono bagnato. Cosicché – bacchetta il parlamentare – non lo usa più nessuno ma diciamo che va bene, ci sta.”

Passa quindi ad un’altra frase. “Lucia è troppo grassa… finisce con …per indossare una minigonna. Naturale, no? E non è ancora niente.”

“Poco sotto si legge: Rossella è così bella da sembrare un angelo, mentre sua sorella è talmente brutta che nessun ragazzo la degna di uno sguardo. Mio commento: ma vaffanculo. Questa è roba da far venire voglia anche al più incallito liberale di invocare la censura.” Scrive.

In un secondo libro, una principessa affermerebbe, sempre secondo la ricostruzione dell’Onorevole, che “lei… non vuole fare la principessa ma il dottore! L’ho letta a mia figlia stasera, per addormentarla. Ci siamo divertiti un sacco, me l’ha fatta rileggere due volte, ho temuto che saremmo andati avanti fino a mezzanotte. Per fortuna è crollata.” Conclude Fusacchia

Ritorno a scuola. Il 14 settembre il riavvio in sicurezza, previsti nuovi spazi alternativi. Segui i corsi di Eurosofia sugli adeguamenti necessari