Lotta all’inquinamento, Sala: scaglioniamo ingressi a scuola

Inquinamento, ingressi scaglionati per abbassarne i livelli e modifiche ai nostri stili di vita.

Sono queste le proposte del sindaco di Milano Sala nel suo abituale video sui social, come rilanciato dall’Ansa.

Ingressi scaglionati

E’ questa la proposta del sindaco di Milano Sala, come riferisce l’Ansa:

“Le scuole la mattina aprono più o meno tutte alla stessa ora e in quella fascia oraria le strade sono piene, le macchine sono incolonnate, il peggio per l’inquinamento. Ovviamente ha un senso perché si portano i bambini a scuola e poi si va al lavoro, ma non è immaginabile che si scaglioni un po’ l’orario
di apertura rendendo diverso il traffico e quindi l’inquinamento?

Scagionando gli ingressi a scuola, diminuirebbe il traffico delle automobili dei genitori che portano i figli a scuola.

Il Sindaco ha proseguito affermando che, al riguardo, cercherà di coinvolgere i cittadini, considerato che la politica deve assumersi le responsabilità.

Cambio stili di vita

Sempre nel corso del video social, il sindaco di Milano, come riportato dall’Ansa, ha affermato che, in seguito al coronavirus, le nostre abitudini e stili di vita cambieranno solo se ne abbiamo la volontà:

“A tutti noi è capitato di dire o di sentire dire che nulla sarà come prima …ma diventerà reale se noi lo vorremo, cioè se saremo disponibili a mettere un po’ in crisi il nostro comportamento ad accettare il cambiamento”.

E porta l’esempio dello smart working:

“…  oggi è diventato realtà quando ne usciremo lo perderemo totalmente o in parte rimarremo al suo utilizzo? O questa nostra abitudine molto latina di fare riunione e di metterci uno di fronte all’altro, che ci costringe a
continuare ad essere in giro per la città rimarrà così, oppure useremo le tecnologie?”

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia