Lotta all’evasione per investire in cultura

Stampa

Red – Salvatore Settis è un noto archeologo, storico dell’arte, già direttore della Normale di Pisa dopo aver lavorato al Getty di Los Angeles, autore di saggi ed è intervenuto sulla centralità della cultura nello sviluppo del Paese.

Red – Salvatore Settis è un noto archeologo, storico dell’arte, già direttore della Normale di Pisa dopo aver lavorato al Getty di Los Angeles, autore di saggi ed è intervenuto sulla centralità della cultura nello sviluppo del Paese.

“La centralità della cultura è scolpita nell’art.9 della Costituzione: "La Repubblica promuove lo sviluppo della cultura e la ricerca scientifica e tecnica. Tutela il paesaggio e il patrimonio storico e artistico della Nazione".
 
Autonomia delle università, centralità della scuola pubblica, diritto allo studio (art. 33-34), libertà di pensiero (art. 21) sono aspetti del diritto alla cultura, essenziale allo sviluppo della personalità individuale (art. 3) e al "progresso spirituale della società"(art.4).
 
Questi principi fondamentali dello Stato sono costantemente disattesi. Occorre reperire con urgenza nuove risorse, combattendo con fatti e non parole l’enorme evasione fiscale: 142,47 miliardi di euro di tasse non pagare nel solo 2011. Recuperandone almeno la metà, si potrebbe cominciare a sanare il debito pubblico e investire in scuola, ricerca, patrimonio”.

Stampa

Con i 24 CFU proposti da Mnemosine puoi partecipare al Concorso. Esami in un solo giorno in tutta Italia