L’ora unica di “religioni”

di redazione
ipsef

red – E’ la proposta avanzata dal Prof Branca dell’Università Cattolica di Milano dalle pagine del Corriere della Sera.

red – E’ la proposta avanzata dal Prof Branca dell’Università Cattolica di Milano dalle pagine del Corriere della Sera.

 Lo Stato dell’Assia in Germania ha introdotto per la prima volta ore di lezioni di Islam alla scuola primaria, tenuti da docenti appositamente formati. Ne abbiamo dato notizia qui

Modello seguito, a quanto pare, anche in Austria presso l’IRPA

Un modello che guarda con rispetto alla formazione religiosa delle altre culture, ma che però divide. Così come il modello italiano che contempla l’insegnamento della sola religione cattolica. Gli studenti che abbracciano altre fedi hanno come via d’uscita la richiesta dell’esonero.

Ma c’è un’alternativa ed è suggerita da Paolo Branca, studioso di Islam della Cattolica di Milano: "Trasformare l’ora di religione in una lezione sulle religioni".

Secondo lo studioso "la realtà si sta già muovendo da sola in questa direzione", poiché già il 15 per cento dei genitori islamici a Milano non chiede l’esonero per i figli e nella pratica molti insegnanti armati di buona volontà tentano di valorizzare le diversità che incontrano in classe.

L’articolo del Corriere

Versione stampabile
anief
soloformazione