Lombardia: a rischio libri gratuiti per la primaria. Malpezzi (PD): la Regione ha firmato accordo in Conferenza Unificata

di redazione
ipsef

item-thumbnail

“Con la dichiarazione di oggi, dall’assessore della Lombardia Massimo Garavaglia arriva un esempio perfetto di come sia possibile distorcere e strumentalizzare i fatti a proprio vantaggio ma a danno della verità”.

Così la deputata Simona Malpezzi, Capo dipartimento Scuola del Partito Democratico.

“Lo scorso febbraio – sottolinea la deputata Dem- viene firmata un’intesa in conferenza unificata in cui le Regioni, Lombardia compresa, informano lo Stato che per loro sarebbe meglio ridurre il fondo per i libri di testo piuttosto che avanzare richieste di risparmio alle Regioni sui costi di funzionamento (previsti dalla legge). E il Governo, nel pieno rispetto degli accordi stipulati con le Regioni, ha comunque stanziato i quasi 33milioni di propria competenza per il fondo per i libri di testo. Risorse che sono arrivate anche alla Lombardia e che quindi ora deve rispettare la sua parte di accordo. Viene inoltre spontaneo chiedersi perché da febbraio la Lombardia di Maroni e Aprea si svegli ad agosto”.

La regione Lombardia lancia l’allarme: “A rischio i libri gratis alle elementari per i fondi tagliati dal governo”

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione