Lombardia e Veneto: aumento organici in conseguenza del sisma

Di
WhatsApp
Telegram

red – Il MIUR sta per avviare un monitoraggio delle "migrazioni" di alunni dalle zone terremotate verso le regioni limitrofe, al fine di individuare la necessità di ritoccare al rialzo gli organici di fatto.

red – Il MIUR sta per avviare un monitoraggio delle "migrazioni" di alunni dalle zone terremotate verso le regioni limitrofe, al fine di individuare la necessità di ritoccare al rialzo gli organici di fatto.

Le regioni limitrofe, che sarebbero interessate alla "migrazione" di alunni, sarebbero la Lombardia e il Veneto. Si tratta per lo più di extracomunitari. Tranquillizziamo i docenti dell’Emilia sugli organici della regione, che non subiranno riduzioni anche in presenza di calo della popolazione scolastica. Almeno queste le intenzioni espresse dal Ministero.

Resta il dubbio sulle modalità che seguiranno questi incrementi. Si tratterà di una deroga al tetto degli organici 2012/13 che non potrà superare quello dell’anno precedente, o si procederà ad un riequilibrio che vedrà altre regioni dover cedere cattedre?

WhatsApp
Telegram

Preparazione concorsi scuola: news webinar Infanzia e Primaria! Prepara anche Secondaria e DSGA