Lodolo D’Oria: “Lo Stato ignora i docenti e utilizza i fondi per fare bieco assistenzialismo con il reddito di cittadinanza”

WhatsApp
Telegram

Duro attacco di Vittorio Lodolo D’Oria su Lab Parlamento in tema di stipendi degli insegnanti. Per il medico specialista, pubblicista e consulente del Ministero, la scuola è destinata all’oblio, “a meno che qualcuno si accorga della cospicua forza elettorale composta da un milione di insegnanti, col loro indotto, e di incontrovertibili verità e scadenze che peraltro torneranno attuali già a metà settembre, proprio alle soglie del voto”.

Poi aggiunge: “Come equiparare il salario dei docenti italiani alla media UE? La consistente cifra è più o meno la stessa occorsa per istituire il Reddito di Cittadinanza (RdC). Oggi lo Stato, pur non retribuendo adeguatamente i suoi docenti, li ignora e utilizza le finanze pubbliche a suo piacimento facendo bieco assistenzialismo “diseducativo”.

Poi spiega: “Uno Stato giusto e autorevole deve prima dare le meritate spettanze ai propri lavoratori, quindi adoperare al meglio le eventuali risorse disponibili per promuovere il benessere collettivo e in particolare dei cosiddetti “fragili”.

WhatsApp
Telegram

“Come compilare il nuovo pei pagina dopo pagina”. Corso tecnico/pratico di Eurosofia a cura di Evelina Chiocca, Ernesto Ciracì, Walter Miceli