Lo sfogo di Granato: “Noi politici siamo a rischio come tutti gli altri. Garantire l’istruzione è un nostro dovere”

Stampa

La senatrice del Movimento Cinque Stelle, Bianca Laura Granato, si lascia andare ad un lungo post su Facebook. Uno “sfogo” su quanto sta accadendo dal punto di vista politico.

“Qualcuno pensa che noi senatori o politici in generale parliamo dal pulpito imponendo ad altri misure che li espongano a rischi da cui noi siamo esenti. È arrivato il momento di sfatare questo mito. Noi viaggiamo ogni settimana con ogni mezzo di trasporto pubblico avanti indietro da Roma e restiamo anche 12 ore in aula, operando chi fisicamente lì, chi da altre postazioni anche molto più disagiate, tipo la base dell’emiciclo, che ha un soffitto sui 2,50 cm” , afferma la senatrice.

E poi: “Abbiamo affrontato questi disagi anche durante il lockdown, viaggiando ogni settimana con tutti i mezzi disponibili, senza riguardo alla nostra salute più di quanto fosse indispensabile a garantire la nostra presenza in aula e nelle commissioni. Il parlamento non si è mai fermato, eppure non siamo eroi. Ognuno deve fare la sua parte per portare avanti questo Paese, nessuno escluso. Solo così ne usciremo sani e soprattutto meno indebitati, quindi più liberi”.

Infine: “Garantire l’istruzione dei nostri ragazzi mantenendo aperte le scuole in sicurezza è un nostro dovere perché la mancanza della scuola nella loro quotidianità è foriera di tanti gravi conseguenze per il loro presente e il loro futuro. Solo chi è docente o genitore può sapere da cosa e come rischia di venire riempito quel vuoto e con quali conseguenze. Ecco perché da parlamentari e prima ancora da insegnanti ci stiamo battendo per tenere tutte le scuole aperte”.

Stampa

Black Friday Eurosofia, un’ampia e varia scelta di corsi d’aggiornamento pratici e di qualità con sconti imperdibili