Argomenti Didattica

Tutti gli argomenti

L’italiano in classe quarta della scuola Primaria: un esempio di progettazione

WhatsApp
Telegram

È evidente, lo abbiamo ribadito nei precedenti tre articoli sulla lingua italiana, che una solida base madrelingua fornisce ai bambini le competenze di cui hanno bisogno per imparare altre lingue, consentendo loro di trasferire la loro comprensione della struttura della lingua in diverse nuove lingue. La comprensione intuitiva della grammatica che si sviluppa quando i bambini imparano la loro prima lingua può essere facilmente trasmessa ad altre lingue. Con il multilinguismo che sta diventando un attributo sempre più ricercato, questo vantaggio non può essere sopravvalutato; la globalizzazione e la maggiore cooperazione tra le nazioni significano che, in molte organizzazioni, è diventato un requisito avere competenze linguistiche oltre ad essere uno specialista in un determinato campo.

La lingua e la lingua madre svolgono un ruolo enorme nello sviluppo dell’identità personale

Anche la lingua e la lingua madre – scrive Savage in un suo pregevole articolo scientifico – svolgono un ruolo enorme nello sviluppo dell’identità personale, sociale e culturale. I bambini con una solida base nella loro prima lingua spesso mostrano una comprensione più profonda di se stessi e del loro posto all’interno della società, insieme a un maggiore senso di benessere e fiducia. Naturalmente, questo scorre in ogni aspetto della loro vita, compreso il loro rendimento scolastico.

La comunicazione nella lingua italiana e le competenze specifiche in una classe quarta

La comunicazione nella lingua italiana, dunque, in una classe quarta della scuola Primaria, viene in soccorso e definisce compiutamente, nella sua essenza più vera e sincera, quelle che sono alcune indispensabili competenze specifiche (tratte dalla competenza chiave europea: la comunicazione nella madrelingua) che possiamo così riassumere “La comunicazione nella madrelingua è la capacità di esprimere e interpretare concetti, pensieri, sentimenti, fatti e opinioni in forma sia orale sia scritta (comprensione orale, espressione orale, comprensione scritta ed espressione scritta) e di interagire adeguatamente e in modo creativo sul piano linguistico in un’intera gamma di contesti culturali e sociali, quali istruzione e formazione, lavoro, vita domestica e tempo libero”. La lingua madre per un bambino non riguarda solo la lingua, in sé e per sé, ma include anche, come è convita Savage, l’identità personale, sociale e culturale del bambino. La scelta delle parole e dell’espressione ha significati diversi tra le culture e dove in una lingua porre domande dirette è considerato invadente, in un’altra è curioso. Ciò significa che la lingua scelta quando si parla viene pensata prima di essere pronunciata. E di questo devono assolutamente essere consapevole, non solo gli insegnanti, ma anche i genitori a cui ciò va non solo comunicato ma condiviso in tutti gli step.

Indicatori di competenza in una classe quarta Primaria

Come abbiamo fatto egli altri casi (prime, seconde e terze classi di scuola Primaria) anche per la classe quarta indichiamo (non per essere ripetitivi, quanto piuttosto per contribuire a costruire una pista adeguata di progettazione) i nuclei tematici e i relativi indicatori di competenza relativi alla classe quarta della scuola Primaria e, nello specifico, alla disciplina: lingua italiana. Ciò per evidenziare che è necessario cambiare gli indicatori relativi ai nuclei tematici.

Ascolto e parlato

Padroneggiare gli strumenti espressivi ed argomentativi indispensabili per gestire l’interazione comunicativa verbale in vari contesti.

Lettura

Leggere, comprendere ed interpretare testi scritti di vario tipo, individuando gli elementi e le caratteristiche essenziali (argomento centrale, personaggi, luoghi, sequenze e semplici relazioni logiche).

Scrittura

Produrre, in modo ordinato e coerente, testi di vario tipo in relazione ai differenti scopi comunicativi. Conoscere e operare semplici forme di rielaborazione di un testo (riassunto, riscrittura, sintesi).

Acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo

Comprendere il significato delle parole nel loro contesto. Ampliare il patrimonio lessicale e utilizzarlo nell’interazione orale.

Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua

Applicare le convenzioni ortografiche, le regole grammaticali, sintattiche e di interpunzione.

Progettando e riscrivendo percorsi di quarta classe

La progettazione annuale per la scuola Primaria (che si allega come esempio di eccellente pratica) realizzata, dai docenti dell’Istituto Comprensivo Statale “R. Nicodemi” di Fisciano(SA), diretto con grande competenza dal dirigente scolastico Dott.ssa Lucia Reggiani – mette in campo tutte le sue performance formative, didattiche e metodologiche relativamente a tutti i nuclei tematici, a partire proprio dalla lingua italiana che, indubbiamente, è il focus attorno al quale, o con il quale, o per mezzo del quale, costruire la pista for,ativa dei nostri alunni.

Obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico ascolto e parlato

Questi gli obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico ascolto e parlato:

  • Riconoscere, saper assumere e mantenere atteggiamenti corretti durante le attività di ascolto.
  • Ascoltare con attenzione e memorizzare parole e frasi focalizzando l’attenzione su aspetti morfologici e grammaticali del testo.
  • Utilizzare le informazioni di brani ascoltati per completare vari testi.
  • Comprendere l’argomento di un libro ascoltandone la trama e utilizzando strategi e di anticipazione. “
  • Ascoltare, comprendere e memorizzare informazioni esplicite ed essenziali di brevi testi ( testo descrittivo, testo informativo/espositivo, regolativo, persuasivo …) .
  • Saper intervenire in modo adeguato in una situazione comunicativa.
  • Cogliere l’argomento dei discorsi altrui e intervenire in modo adeguato.
  • Avviare un discorso su un argomento scelto confrontando le proprie opinioni con quelle dei compagni e coglierne le differenze.
  • Riferire su esperienze personali inserendo elementi di chiarificazione, elementi descrittivi e funzionali al discorso.
  • Esprimere oralmente scegliendo il registro adeguato al contesto comunicativo.

Obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico lettura

Questi gli obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico lettura:

  • Sfruttare le informazioni della titolazione per farsi un’idea del testo che si intende leggere.
  • Acquisire, conoscere e utilizzare adeguate strategie di lettura finalizzate allo scopo (lettura
  • silenziosa/lettura espressiva).
  • Leggere e comprendere un testo narrativo individuando informazioni esplicite, elaborando inferenze e sviluppando un’interpretazione del testo (racconto fantastico, autobiografico, verosimile, biografico, d’avventura, mitologico …).
  • Leggere e comprendere una pagina di diario ricostruendo il significato globale del testo, individuando informazioni ed elaborando inferenze.
  • Leggere e comprendere testi descrittivi individuando informazioni esplicite, riconoscendo il significato letterale o figurato di parole ed espressioni, elaborando inferenze e valutando il testo.
  • Leggere e comprendere un testo regolativo individuando informazioni esplicite (organizzare un evento, regole e comportamenti).
  • Leggere e comprendere un testo informativo discriminando i contenuti fantastici dalle informazioni reali, applicando semplici strategie di supporto alla comprensione, individuando informazioni, elaborando inferenze.
  • Leggere testi di varia natura: ricavarne informazioni e utilizzarne il contenuto per scopi pratici e/o conoscitivi; interpretarne il punto di vista dell’autore.
  • Leggere e comprendere testi poetici riconoscendo alcune caratteristiche essenziali (versi, strofe, rime) e alcune figure retoriche (personificazione, similitudine e metafora).

Obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico scrittura

Questi gli obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico scrittura:

  • Produrre frasi e/o periodi mantenendo la correttezza morfologica, sintattica e lessicale.
  • Elaborare uno spunto dato per produrre frasi e/o periodi morfologicamente e sintatticamente corretti.
  • Arricchire una frase data mantenendo la correttezza morfologica, sintattica e lessicale.
  • Riconoscere frasi/periodi scorretti a livello sintattico, morfologico e/o ortografico.
  • Avviare la produzione di testi di vario genere partendo da un’idea stimolo.
  • Conoscere e utilizzare le fasi di costruzione del testo ( focalizzare il pensiero e organizzare le idee; elaborare la scaletta utilizzando le parole chiave e produrre; revisionare e correggere).
  • Produrre un testo narrativo che contenga le informazioni essenziali relative a persone, luoghi, tempi, situazioni, azioni (racconto verosimile).
  • Produrre un testo narrativo seguendo una traccia data e utilizzando correttamente i connettivi testuali (racconto autobiografico).
  • Produrre un testo narrativo utilizzando la struttura e gli elementi propri del genere testuale (racconto realistico e racconto fantastico).
  • Produrre testi descrittivi che contengono dati essenziali relativi a persone, animali, cose, ambienti.
  • Esprimere per iscritto esperienze, emozioni, stati d’animo (diario).
  • Scrivere lettere indirizzate a destinatari noti adeguando le forme espressive ai destinatari e alle situazioni.
  • Scrivere brevi testi elettronici conoscendone le caratteristiche e le potenzialità specifiche (e-mail).
  • Scrivere semplici testi regolativi o progetti schematici per l’esecuzione di attività.
  • Produrre e/o completare testi creativi sulla base di modelli dati.
  • Rielaborare testi secondo criteri dati (filastrocca e poesia).
  • Rielaborare testi.

Obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo

Questi gli obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico acquisizione ed espansione del lessico ricettivo e produttivo:

  • Consultare e utilizzare il dizionario.
  • Discriminare e utilizzare parole del vocabolario fondamentale.
  • Sostituire semplici espressioni d’uso comune con parole del vocabolario ad alto uso.
  • Conoscere e utilizzare correttamente parole del vocabolario fondamentale e di quello ad alto uso.
  • Comprendere le varie eccezioni di una parola; individuare l’accezione specifica di una parola in un breve testo (la frase).
  • Discriminare le diverse accezioni delle parole, individuare l’accezione specifica di un termine avvalendosi del contesto.
  • Cogliere la differenza tra il significato denotativo (letterale) e connotativo (figurato) delle parole.
  • Individuare e comprendere il significato delle parole avvalendosi del contesto.
  • Comprendere e utilizzare il significato di parole e termini specifici legati alle discipline di studio.

Il nucleo tematico: Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua

Obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico: Elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua

Questi gli obiettivi di apprendimento per il curricolo della classe 4ª relativi al nucleo tematico elementi di grammatica esplicita e riflessione sugli usi della lingua:

Riconoscere le parti variabili e invariabili del discorso.

Discriminare radice e desinenza; conoscere e utilizzare prefissi e suffissi.

Conoscere i nomi; discriminare e utilizzare nomi comuni e propri.

Riconoscere il genere grammaticale del nome.

Riconoscere il numero del nome; riconoscere e usare i nomi invariabili, difettivi e sovrabbondanti.

Riconoscere e utilizzare nomi concreti e astratti; nomi primitivi e derivati.

Riconoscere, utilizzare e discriminare nomi alterati; individuare i falsi alterati.

Riconoscere, utilizzare e discriminare nomi composti; nomi collettivi.

Conoscere e utilizzare gli articoli determinativi, indeterminativi, partitivi.

Riconoscere e utilizzare gli aggettivi qualificativi.

Riconoscere e usare il grado comparativo dell’aggettivo qualificativo e le sue forme speciali.

Riconoscere e usare il grado superlativo relativo e assoluto dell’aggettivo qualificativo e le sue forme speciali.

Riconoscere e utilizzare gli aggettivi e i pronomi possessivi; gli aggettivi e i pronomi dimostrativi; gli aggettivi e i pronomi indefiniti; gli aggettivi e i pronomi numerali; gli aggettivi e i pronomi interrogativi ed esclamativi.

Riconoscere e utilizzare i pronomi personali.

Riconoscere e utilizzare i pronomi relativi.

Identificare la funzione del verbo; conoscere e utilizzare i verbi.

Classificare i verbi in base alle tre coniugazioni.

Riconoscere e utilizzare essere e avere con significato proprio e come ausiliari.

Valutazione della lingua italiana in classe IV della Primaria

Le attività di verifica comuni – sempre ben individuate e corredate nella superba progettazione annuale della scuola Primaria (che si allega come esempio di eccellente pratica) dell’Istituto Comprensivo Statale “R. Nicodemi” di Fisciano (SA), un esempio eccellente di impegno didattico-pedagogico e metodologico, diretto con grande managerialità e senso delle cose, dal dirigente scolastico prof.ssa Lucia Reggiani – saranno coordinate dai dipartimenti e proposte in ingresso, nella fase intermedia e nella fase finale a scadenza quadrimestrale. Gli esiti di tali verifiche sono registrati e documentati in apposite griglie di rilevazione, funzionali all’auto -valutazione d’istituto e alla valutazione dei processi di maturazione cognitiva e socioaffettiva espressa nel documento di valutazione. In tal modo si intende garantire un processo valutativo formativo e sommativo. In riferimento alla tipologia delle verifiche, ci si avvale di prove oggettive e soggettive, nell’intento di rispondere ai vari stili di apprendimento e di valutare ad ampio raggio, conoscenze e abilità.

Progettazione ITALIANO classe 4

WhatsApp
Telegram

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur