Argomenti Consulenza fiscale

Tutti gli argomenti

Liquidazione TFS in caso di dimissioni volontarie: dopo quanto tempo?

WhatsApp
Telegram
TFR

Quando bisogna attendere per la liquidazione del TFS in caso di dimissioni volontarie?

La liquidazione del TFS nel comparto pubblico richiede tempi di attesa molto lunghi che variano dal minimo di 12 mesi e arrivano anche a diversi anni in caso di dimissioni per accedere alla pensione con la quota 100. Rispondiamo ad un lettore che ci chiede:

Gentili Signori,sono un ex insegnante di Musica nella Scuola Media, nato il 18/11/1961.
e sono dimissionario dall’1/9/2018 dopo 37 anni di servizio (1980-2017). Sto pagando le contribuzioni volontarie per il raggiungimento del massimo di pensione (42 anni 10 mesi), avendo fatto anche domanda di riscatto del periodo di aspettativa non retribuita che va dall’8/1/2018 all’aprile 2018. 
Vi scrivo per porvi una domanda:
quando mi arriverà la liquidazione (ovvero, il TFS)? 
Per quanto ne so, confrontandomi con colleghi e sentendo altre fonti, dovrebbe arrivarmi a partire da 24 mesi dopo le dimissioni. Essendo già ampiamente passati, credo che dovrebbe arrivare a breve.
Me lo potete cortesemente confermare?
Grazie mille per la gentile attenzione e disponibilità e un cordiale saluto

Liquidazione TFS dopo dimissioni

Solo in caso di cessazione involontaria dal servizio, come accade a chi accede alla pensione di vecchiaia, a chi è collocato a riposo d’ufficio e a chi si vede scadere un contratto a termine la liquidazione del TFS non avviene prima di 12 mesi.

Nei casi di dimissioni volontarie, anche per accedere alla pensione anticipata, la liquidazione non avviene prima che siano trascorsi 24 mesi dalla cessazione dal servizio. Sia in un caso che nell’altro ai tempi di attesa descritti è necessario aggiungere 90 giorni necessari all’INPS per la liquidazione della pratica e l’erogazione delle somme spettanti.

Le confermo, quindi, che nel suo caso l’attesa per la liquidazione è di circa 27 mesi che, come giustamente da notare sono ampiamente trascorsi. Da comprendere che in questo delicato periodo in cui l’INPS sta gestendo un numero di pratiche (bonus, indennità, cassa integrazione, disoccupazione) davvero corposo potrebbe anche essere che i tempi possano dilatarsi un pò, ma in ogni caso dovrebbe ricevere a breve la prima tranche del TFS spettante.


Prestito Anticipo TFS fino a €45000 con spread 0,40%
Clicca qui e scopri come chiederlo on line in pochi minuti
Metodo comodo e sicuro anche a distanza!


WhatsApp
Telegram
Consulenza fiscale

Invia il tuo quesito a [email protected]
I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio.

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur