Liquidazione TFS e anticipo, elenco banche ancora sconosciuto

di Consulente Fiscale

item-thumbnail

Ancora TFS dipendenti pubblici: vediamo le date della liquidazione e come si procede nell’iter burocrati dell’anticipo concesso dalle banche (di cui ancora manca l’elenco).

  1. Sono un ex insegnante , andata in pensione il 1 settembre 2017 dopo aver lavorato nella scuola per 42 anni. Chiedo quando prenderò  la prima parte della liquidazione? GRAZIE!
  2. Buongiorno,
     sono una docente di scuola dell’infanzia in pensione dal 1 settembre 2019 con il requisito quota 100,  vorrei sapere se posso richiedere l’anticipo del Tfs come previsto e dove posso trovare le informazioni utili per procedere alla relativa richiesta.
    Grazie

1)La liquidazione del TFS, purtroppo, per i dipendenti pubblici ha dei tempi di attesa abbastanza lunghi. Per chi accede al pensionamento non per raggiunti limiti di età (come nel suo caso in cui l’accesso è con pensione anticipata) l’erogazione avviene non prima di 24 mesi a cui aggiungere circa 90 giorni, ovvero i tempi che si prende l’INPS per il disbrigo della pratica e la liquidazione delle somme dovute. In teoria, quindi, dovrebbe percepire il suo TFR verso la fine dell’anno. Oltre tale data le saranno dovuti gli interessi sulle somme non corrisposte.

2)Anche se il decreto per l’anticipo del TFS è stato già pubblicato, ancora non è stato reso noto l’elenco delle banche che hanno aderito alla convenzione con l’ABI per anticipare parte del TFS tramite prestito. Durante la crisi di governo è stato reso noto che molto probabilmente il tutto sarebbe slittato ad ottobre, ma penso, in ogni caso che entro fine anno saranno rese note le banche in cui poter presentare la richiesta di anticipo.

Invia il tuo quesito a [email protected]

I nostri esperti risponderanno alle domande in base alla loro rilevanza e all'originalità del quesito rispetto alle risposte già inserite in archivio

Versione stampabile
Argomenti: