L’intelligenza artificiale diventa la nuova “compagna di banco” per i maturandi. 2 studenti su 3 sono pronti a farla intervenire

WhatsApp
Telegram

L’esame di maturità è sempre stato un momento cruciale per gli studenti, segnando la fine di un percorso scolastico e l’inizio di una nuova fase della vita. Tuttavia, nell’era dell’intelligenza artificiale, il modo in cui gli studenti si preparano e affrontano questo importante traguardo sta subendo un cambiamento significativo.

Secondo un sondaggio condotto da Skuola.net su un campione di circa 1.000 studenti di quinto superiore, ben 2 maturandi su 3 stanno considerando di utilizzare strumenti di intelligenza artificiale come ChatGPT per prepararsi all’esame. Oltre il 25% degli studenti sta già “interrogando” queste tecnologie durante il ripasso, sia per approfondire gli argomenti che per superare eventuali momenti di stallo nello studio.

Se da un lato l’utilizzo dell’IA per il ripasso può essere considerato “lecito”, dall’altro emerge una preoccupante tendenza: circa un terzo dei maturandi sta valutando di ricorrere a questi strumenti durante l’esame stesso, in caso di tracce particolarmente impegnative. Questo comportamento, ovviamente, sarebbe del tutto illecito e metterebbe a rischio l’integrità dell’esame.

L’intelligenza artificiale sembra essere particolarmente utile per la preparazione all’esame orale. Ben 3 studenti su 4 la stanno utilizzando o potrebbero farlo per presentarsi al meglio di fronte alla commissione. Il 33% la sta sfruttando per ripassare il programma, mentre il 42% la sta impiegando per generare contenuti su misura, come relazioni sui PCTO o esempi di collegamenti multidisciplinari.

L’ingresso dell’intelligenza artificiale nella vita dei maturandi non è un fenomeno improvviso. Il 27% degli studenti ne ha fatto un uso frequente durante l’ultimo anno scolastico, mentre un ulteriore 29% l’ha utilizzata in modo più saltuario. Gli utilizzi più comuni riguardano la stesura di temi ed elaborati e la preparazione di verifiche e interrogazioni.

WhatsApp
Telegram

Prova orale concorso docenti secondaria 1° e 2° grado: come affrontarla in maniera efficace. III edizione, con esempi e UdA