Link: al via il questionario “Cara Università, quanto ci costi”

Stampa

Comunicato Link Coordinamento Universitario – “Negli ultimi anni abbiamo denunciato la grave carenza in cui versano i servizi per il diritto allo studio.

Dalle regioni in cui non si raggiunge la copertura totale delle borse di studio, passando per quelle degli idonei non beneficiari di posti alloggio, ai costi elevati di mense e affitti, vi è la necessità di ripartire dai bisogni quotidiani degli studenti per dare una svolta a questa situazione.” – dichiara Alessio Bottalico, coordinatore nazionale di LinkCoordinamento Universitario.

“Dal 2001 il governo rimanda la definizione dei livelli essenziali delle prestazioni, fondamentali per riprendere contezza dei diritti e delle garanzie essenziali di tutti noi studenti.”- aggiunge Bottalico- “Oltretutto in questo momento si sta discutendo di regionalismo differenziato che per quanto riguarda il diritto allo studio universitario comporterebbe, nell’assenza della definizione di questi livelli, disuguaglianze tra gli studenti che studiano nelle diverse regioni.”

“Per questo, dopo la mozione in CNSU sulla richiesta di un tavolo di definizione dei livelli essenziali delle prestazioni, oggi abbiamo lanciato il questionario “Cara Università, quanto ci costi” per costruire una proposta che risponda realmente ai bisogni degli studenti e delle studentesse.”- conclude il coordinatore nazionale di Link.

Qui per il questionario

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur