Lingua e letteratura italiana non si studia più nei Conservatori e AFAM, obbligatorio invece l’inglese

di redazione
ipsef

item-thumbnail

I docenti delle graduatorie GET e GNE di Conservatori e Accademie ci segnalano che il Ministro Fedeli ha approvato le tabelle delle nuove lauree triennali e specialistiche in Didattica della Musica nei Conservatori.

Da esse si evince che si studierà Lingua Inglese ma non Lingua e letteratura italiana (CODL/01) storicamente inclusa nelle aree disciplinari ufficiali dei Conservatori.

Il Decreto di istituzione delle aree disciplinari, specificando i contenuti della materia, così recita :

“Il settore concerne gli studi sulla lingua italiana e sui dialetti parlati in Italia, con riferimento alle strutture fonetiche, fonologiche, morfologiche, sintattiche e lessicologiche, nonché le problematiche e metodologie di didattica della lingua italiana per stranieri. Si studiano anche le opere e le culture letterarie e i relativi autori (anche in altra lingua prodotte nel medesimo contesto storico geografico) con particolare riferimento alla produzione musicale”

L’area disciplinare è quindi prevista per insegnare Italiano agli stranieri nei conservatori: va sottolineato che crescono in maniera esponenziale gli studenti stranieri che vengono nel Paese dell’Arte per studiare melodramma, musica, pittura, scultura, danza, cinema ecc nelle rispettive Istituzioni dell’Arte (Conservatori e Accademie).

Ebbene la LINGUA ITALIANA non si studierà più nell’AFAM, pur diventando obbligatoria la Lingua Inglese, a dispetto del fatto che  nel 1991 erano stati svolti gli UNICI concorsi nazionali per titoli ed esami nelle istituzioni dell Arte, le cui graduatorie risultano ancora in vigore (Graduatorie per esami e titoli denominate GET e Graduatorie Nazionali ad esaurimento, GNE).

Invece di estendere quest’insegnamento a tutte le Istituzioni dell’arte,  si preferisce delegare la cultura umanistica ai contrattini temporanei piuttosto che dare dignità a questa materia; anzi, le cattedre residue di Lingua italiana vengono trasformate in altre materie di tutt’altra area disciplinare…

Così si verifica il paradosso che studiosi, ad esempio, dell’Opera, non conoscano la lingua e/o la letteratura italiana!  Niente più Iacopone da Todi, Dante Alighieri, Petrarca, Manzoni, Foscolo, Leopardi, Verga…per citarne alcuni…

I docenti invitano a firmare la petizione che sarà inviata al Ministero, alla Presidenza del Consiglio e ai Presidenti delle Camere: https://www.change.org/p/ valeria-fedeli-senato-it- reinserire-lo-studio-della- lingua-e-letteratura-italiana- nei-conservatori-e-nell-afam- de1d73d6-54eb-48c9-b893- 821545729041

LE RICHIESTE

  • inserimento nelle Tabelle ministeriali delle lauree brevi e specialistiche dell’AFAM degli esami di Lingua e Letteratura italiana
  • assunzione a tempo indeterminato di almeno due docenti dalle graduatorie GET e GNE in ogni Conservatorio e Accademia

Allegati Nuove Tabelle Triennio/Biennio CONSERVATORI http://www.unams.it/normativa/ Decreti/2018/2018-01-016_DM_B. pdf
http://www.unams.it/normativa/ Decreti/2018/2018-01-016_DM_A. pdf

AREE DISCIPLINARI
htpp:// attiministeriali.miur. it/UserFiles/3094.pdf

Versione stampabile
Argomenti:
anief anief
soloformazione