Lingua e storia sarda a scuola, l’assessora: “Regione al fianco degli studenti per un vero bilinguismo”

WhatsApp
Telegram

“Da anni ormai, Sa die de sa Sardigna è un giorno rosso nel vostro calendario, un giorno in cui non si va a scuola. Io vi dico che sì, bisogna celebrarlo facendo festa, ma bisogna anche sapere cosa stiamo festeggiando”: così l’assessora dell’istruzione e della Cultura della Regione Sardegna si rivolge ai ragazzi durante il Consiglio Regionale in occasione delle celebrazioni de Sa die de sa Sardigna, in cui si ricorda il 28 aprile 1794, quando il popolo sardo allontanò il viceré Balbiano e i piemontesi.

E’ mio desiderio che ognuno e ognuna di voi studi e familiarizzi con tutti i personaggi che hanno fatto grande la nostra storia, la storia di quei giorni del 1794 e degli anni seguenti, ma anche l’intera storia di Sardegna: imparare dai fatti, a volte dagli errori, per costruire un futuro di speranza, libertà, autonomia e benessere. Dal mio canto, cercherò di aiutarvi in questo percorso: la Regione Sardegna al fianco degli studenti e delle studentesse per la valorizzazione della lingua sarda, per l’approfondimento della storia sarda a scuola, per l’avvio verso un vero bilinguismo” ha detto Portas.

“A volte, noi adulti specialmente, perdiamo di vista l’importanza della lingua e della cultura. Col passare degli anni, la nostra coscienza e il nostro senso di appartenenza a una cultura millenaria, si è affievolita a favore di un appiattimento culturale, molto statocentrico” ha aggiunto.

Voi che siete qui oggi vi sarete certamente preparati con le vostre insegnanti – ha proseguito – e sapete che la data del 28 aprile è stata scelta come data simbolica. Non fu una vittoria e una cacciata definitiva, certo, ma lo spirito della ribellione e il moto di orgoglio che nasce in quei giorni ha il merito di racchiudere il sentimento di lotta contro l’oppressione“.

Io a voi chiedo questo: imparate, studiate, conoscete! Fate tesoro della nostra storia e anche dei nostri errori” ha concluso l’assessora.

WhatsApp
Telegram

Abilitazione all’insegnamento 30 CFU. Corsi Abilitanti online attivi! Università Dante Alighieri