Linee guida, Verducci (Pd): diminuire alunni per classe. Insostenibile aprire anno con 200mila precari

Stampa
Differimento presa di servizio

Francesco Verducci, senatore del Partito democratico, interviene su Facebook sulle linee guida per la ripartenza della scuola a settembre.

A me pare che non ci siamo proprio. Senza risorse ingenti e investimenti strutturali si rischia una débâcle.
Due sono le priorità: mettere al centro i bisogni degli studenti e investire sulla professionalità dei docenti.

Va ridotto il numero degli alunni in classe, così come si sta facendo in Spagna, per avere più aule, spazi e strumenti didattici rinnovati; e serve un piano strutturale contro il precariato. C’è il rischio che il prossimo anno si apra con oltre 200mila precari e questo è insostenibile“, conclude.

Bozza

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur