Linee guida gender, l’USR Lazio ritira la nota

Stampa

L’ufficio scolastico Regionale del Lazio, con una circolare, firmata dal direttore generale Rocco Pinneri e inviata alle istituzioni scolastiche statali e paritarie del Lazio, ai Cpia del Lazio, per conoscenza agli Uffici scolastici provinciali del Lazio ha ritirato la nota dello scorso 14 maggio con cui venivano inviate alle scuole le ‘strategie di intervento e promozione del benessere dei bambini e degli adolescenti con varianza di genere’.

“Dal comunicato stampa diffuso in data odierna dall’azienda ospedaliera San Camillo Forlanini – spiega l’Usr del Lazio – si apprende che l’istituto Metafora ‘ha utilizzato, senza alcuna autorizzazione, il logo dell’Azienda abusando di un rapporto di convenzione in corso’ nella sua collaborazione con questo Ufficio scolastico, in particolare nella produzione del documento relativo alle strategie di intervento e promozione del benessere dei bambini e degli adolescenti con varianza di genere”.

“Il documento – ricorda l’Usr del Lazio – era stato diffuso alle scuole quale materiale di preparazione per un corso di formazione per i docenti della durata di 4 ore da tenersi a settembre. Il corso avrebbe dovuto dare ai docenti interessati indicazioni di massima su come gestire eventuali richieste degli studenti di confrontarsi sul tema della varianza di genere. La fiducia nel pedigree del documento non può che essere incrinata dal fatto di aver appreso che l’estensore avrebbe una affiliazione scientifica diversa da quella che era stata rappresentata a questo Ufficio. Per questo motivo – conclude la nota inviata alle scuole – il documento è ritirato e il corso di formazione è sospeso”.

Stampa

Corso di perfezionamento in Metodologia CLIL: acquisisci i 60 CFU con Mnemosine, Ente accreditato Miur