Linee guida contro l’antisemitismo, Bianchi: “Strumento per fare memoria e costruire un futuro di pace e rispetto”. Santerini: “Aiuteranno gli insegnanti ad affrontare i pregiudizi antichi e nuovi”

WhatsApp
Telegram

Sono state illustrate nella sede del Ministero dell’Istruzione, alla presenza del Ministro Patrizio Bianchi, le Linee guida contro l’antisemitismo nella scuola che nei prossimi giorni saranno inviate agli Istituti scolastici con una circolare.

Le Linee guida sono il frutto dell’iniziativa della Coordinatrice Nazionale per la lotta contro l’antisemitismo presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, Milena Santerini, che ha guidato il lavoro di un Comitato tecnico-scientifico paritetico presso il Ministero, nell’ambito di un Protocollo d’intesa siglato il 27 gennaio scorso tra Ministero dell’Istruzione, Coordinatrice Nazionale per la lotta all’antisemitismo e UCEI (Unione Comunità Ebraiche italiane).

Il documento, sulla base del lavoro svolto in questi anni dalle scuole italiane per conservare e trasmettere la memoria della Shoah, ha lo scopo di affrontare in chiave attuale i pregiudizi e le nuove forme di antisemitismo tra i giovani, aprendo una riflessione con gli insegnanti, le studentesse e gli studenti sulla prevenzione e il contrasto di questo fenomeno.

“A scuola si fa memoria. E a scuola si costruiscono, insieme, partendo dall’analisi del passato, un presente e un futuro di pace, partendo dal rispetto per l’altro”, ha sottolineato il Ministro Patrizio Bianchi. “Queste Linee guida si inseriscono in un lungo percorso che la scuola italiana sta facendo da tempo su questi temi. Percorso che ora si arricchisce di un nuovo prezioso strumento”.

“Queste Linee guida possono aiutare gli insegnanti ad affrontare i pregiudizi antichi e nuovi che indeboliscono la convivenza a scuola e nella società”, ha spiegato Milena Santerini.

Alla presentazione sono intervenuti: la Presidente dell’UCEI, Noemi Di Segni, il Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e formazione, Stefano Versari, il Direttore della Direzione per lo Studente, l’Inclusione e l’Orientamento scolastico Antimo Ponticiello. Erano presenti anche l’Ambasciatore Luigi Maccotta, Capo della Delegazione italiana presso l’IHRA (International Holocaust Remembrance Alliance)  e Matteo Mecacci Direttore ODIHR – OSCE (Office for Democratic Institutions and Human Rights dell’ OSCE (Organization for Security and Co-operation in Europe) che presenterà i sussidi didattici “Affrontare l’antisemitismo nella scuola – Taching Aids”.

WhatsApp
Telegram

ASUNIVER e MNEMOSINE, dottorato di ricerca in Spagna: cresci professionalmente e accedi alla carriera universitaria con tre anni di congedo retribuito